Post Image

Stai considerando l’acquisto di una FIAT Grande Punto a GPL, e cerchi statistiche, dati, opinioni ed informazioni realistiche che possano aiutarti nel valutarne la scelta?

Sei nel posto giusto!

Disclaimer

Questo articolo è stato scritto nel 2011, e nonostante i ripetuti restyling di questo sito ho deciso di mantenerlo pubblicato poiché genera ancora discreto interesse e traffico al sito.

Prendetelo quindi con le dovute “pinze”.

Grazie 🙂

Premessa

Prima che tu vada avanti, è giusto che tu sappia che:

  • Stai per leggere un pezzo scritto da uno come te.
    Uno che la Grande Punto l’ha comprata, l’ha tenuta quasi 8 anni e ci ha fatto quasi 150.000km!
  • Questa quindi non è una recensione da giornalista professionale di Al Volante o Quattroruote, piena di dati tecnici e impressioni magari scritte a caldo.
  • Sei finito in una tra le più complete analisi della Grande Punto GPL che ci sia su Internet.
    Se cerchi informazioni sulla Grande Punto su Google, il primo risultato è quasi sempre questo!
  • Potresti non essere d’accordo con me. Sono una persona forse fin troppo attenta ai dettagli: tienine conto!
  • Ho venduto la Punto a GPL nel 2015, e ho comprato una Volkswagen Golf TGI 1.4 Turbo 110CV a Metano, che ho recensito mettendoci la stessa attenzione e passione che ho dedicato a questa sulla Grande Punto.

Cominciamo subito allora!

Un lavoro minuzioso, tanta pazienza, 3 lunghi anni..

In 3 anni e migliaia di chilometri percorsi sono riuscito a raccogliere molti dati in maniera minuziosa e metodica ad ogni rifornimento.

Scopo di questo articolo è quindi condividere con voi la mia esperienza diretta con un’auto a GPL, trattando in maniera dettagliata gli aspetti positivi e quelli negativi, per cercare di arrivare ad una conclusione: conviene oppure no avere oggi un’automobile a GPL?

Ed ancora:

  • Dopo quanto tempo si ammortizza la differenza di denaro in più pagata per sostenere l’installazione dell’impianto?
  • Quanto si risparmia effettivamente rispetto alla benzina?
  • Quanto è veritiero il consumo indicato dal computer di bordo (riferito chiaramente all’alimentazione a benzina) rispetto ai consumi reali a GPL?
  • Di quanto ci si distacca rispetto ai valori dichiarati dalle case e/o dalle riviste specializzate?

Questo e molto altro in questo post, sperando di fare una cosa utile e soprattutto di stimolare una discussione con chi possiede un veicolo a GPL e vuole  raccontare la propria esperienza!

Di quale motore stiamo parlando? Quanti km all’anno ci faccio?

Tutte le informazioni contenute in questo articolo si riferiscono a una FIAT Grande Punto 1.4 8 valvole da 77 CV con allestimento Dynamic – non EVO.

Percorro mediamente 20.000km all’anno, fatti per il 30% circa in città, 50% su strade extraurbane e per il restante 20% in autostrada.

Grande Punto GPL di Marco Famà

La mia Grande Punto rossa a GPL (2008-2015)

Come va la Grande Punto 1.4 77cv a benzina?

Mai generalizzare, si dice: niente di più vero.

Quando stavo per acquistare la Grande Punto ricevevo ogni genere di commento, specialmente (e direi, tristemente) sul fatto che “le FIAT dessero un sacco di problemi”.

Beh, dopo circa tre anni e 61.000km percorsi posso garantirvi che, prestazioni ridicole del motore 1.4 8 valvole a parte dovute sicuramente alla pesantezza del veicolo e dei pochi cavalli a disposizione, la Grande Punto è davvero un’ottima macchina.

Mai nessun problema, se non la batteria trovata morta una mattina di 2 anni fa, e volante in pelle sostituito in garanzia perché dopo neanche un anno si è “screpolato” da solo.

Un problema congenito di quella serie, pare.

AGGIORNAMENTO 2017

Alla fine ho venduto, dopo quasi 8 anni e 150.000km, la mia FIAT Grande Punto e sono passato a Volkswagen Golf 7 TGI a metano.

I costi al chilometro sono – paradossalmente – più bassi sulla Golf che sulla Grande Punto, vuoi perché ho molti più cavalli e giro a regimi motore ben più bassi, o vuoi per la presenza della 6a marcia.

Qualche problemino dopo i 60.000km (anzi dopo gli 80.000km se ben ricordo) la Grande Punto me l’ha dato:

  • Sostituzione devio luci
  • Blocco totale dello sterzo in curva dopo che mi segnalava la spia “Anomalia dello Sterzo” per qualche mese, e conseguente sostituzione della scatola guida
  • Problemini agli iniettori GPL

Diciamo che gli ultimi due anni non sono stati poi così felici, ecco 🙂

Ora vedremo come va la mia nuova Golf…

Golf TGI at Mondovicino - Marco Fama

Quanto consuma la Grande Punto 1.4 77cv a GPL?

Percorrendo un tragitto soltanto in autostrada, e cercando di tenere una velocità media di crociera di 120km/h, ho registrato consumi di GPL tra i 10,5 km/l e i 12 km/l.

Su un percorso di sole strade statali, quindi con una velocità variabile tra i 60 e i 90km/h, ho registrato consumi variabili tra gli 11,5 e i 12,80km/l.

Non percorro quasi mai 350/400km del pieno solo in città. Ad ogni modo, per un pieno di GPL quasi totalmente consumato tra città e tangenziale di Torino, il consumo di gas registrato varia tra i 10 e gli 11km/l.

Picchi nei consumi

In assoluto, il consumo più alto mai registrato è stato di 9,13km/l (in inverno, probabilmente tenendo l’acceleratore più premuto del solito..).

Quello più basso in assoluto l’ho registrato ad agosto del 2008 in Liguria percorrendo sempre e solo l’Aurelia per un pieno intero, senza mai schiacciare a fondo il pedale dell’acceleratore: 14 km/l.

A voi le conclusioni…

Tutela dell'ambiente usando auto a gas

Quanto è affidabile il computer di bordo della FIAT Grande Punto?

Il computer di bordo, si sa, tende a sottostimare l’effettivo consumo di carburante. Se però si tiene in considerazione il maggior consumo al chilometro dovuto all’inferiore potere calorifico del GPL, questa differenza si fa ancora più grande.

Ho raccolto quindi per qualche mese, oltre ai dati di cui parlavo prima, anche il valore di consumo medio indicato dal computer di bordo, e queste sono le mie conclusioni:

Il computer di bordo dichiara consumi medi inferiori del 19,12% nel caso migliore, e di ben 30,57% nel caso peggiore!

Ci tengo a ricordare che, comunque, il computer di bordo stima un consumo medio del veicolo stesso alimentato a benzina, e non a gas. I valori nel grafico qui sotto indicano il consumo di n litri ogni 100km:

Grande Punto - Consumi Effettivi Paragone computer di bordo

Quanto costa convertire un veicolo a GPL? E con la garanzia, che si fa?

Senza dubbio la cosa migliore secondo me, oggi, è acquistare l’auto uscita già a GPL dalla casa. La garanzia non viene in alcun modo alterata da un intervento fatto da un’azienda di terze parti, e si ha un solo punto di riferimento in caso di problemi: il proprio concessionario.

Io ho acquistato l’auto alla SPAZIO di Via Ala di Stura a Torino nel giugno del 2008, e ho commissionato loro l’installazione di un impianto a GPL Landi Renzo così da poterla ritirare già a gas e soprattutto potermi riferire direttamente ad un’unica azienda in caso di problemi.

Il costo totale dell’operazione, al netto degli incentivi statali, è stato per me di 2100€.

Piuttosto costoso, vero?

Vantaggi dell’impianto a GPL

Ammortamento: risparmio sul bollo

Il costo iniziale dell’installazione è stato davvero alto. E’ anche vero che grazie agli incentivi Regione Piemonte, per cinque anni dall’installazione non avrei pagato il bollo, con un risparmio netto di circa 120€/anno = 600€.

Risparmio sul costo del carburante

Il vantaggio principale è chiaramente quello di poter risparmiare decine di centesimi di euro per ogni litro di carburante.

In questo momento la benzina costa 1,48€ / litro, il GPL “solo” 0,799€. Dico “solo” poiché negli ultimi due anni si è assistito ad un aumento  costante del costo apparentemente non così giustificabile, se comparato all’aumento del costo della benzina.

Ma di questo parlerò più avanti, aiutandomi con dei grafici estratti dagli  stessi dati raccolti nel tempo.

Perché in meno di tre anni il costo del GPL è salito del 18% a parità del costo della benzina?

Solo per darvi un’idea di massima, a fine maggio 2008 pagavo il GPL solo 0.678€/l mentre la benzina costava più di oggi (1,51€/l).

AGGIORNAMENTO 2017
Oggi 16 Gennaio 2017, la benzina costa sempre circa € 1,49 / litro mentre il GPL qui a Torino sta sui € 0,55. Tutti i calcoli qui discussi andrebbero rivisti un attimo, e il risparmio senza dubbio maggiore – qualora la situazione restasse questa.

Non sono un laureato in economia né un analista finanziario, ma senza saper né leggere né scrivere, il GPL costa quindi oggi il 18% in più rispetto a due anni e mezzo fa, a parità del prezzo della benzina.

Sì d’accordo, la domanda di GPL è aumentata in maniera vertiginosa.. ma davvero così tanto da giustificarne un costo del 18% superiore?

Sempre più larga diffusione di distributori di GPL

L’aumentare della domanda ha chiaramente fatto sì che molti distributori, sia nelle città che fuori (sia sulle statali che sulle autostrade) si dotassero di pompe per il rifornimento GPL.

Questo è chiaramente un vantaggio enorme, non tanto per il risparmio sul prezzo del carburante – inesistente (parlo per Torino, dove pare si siano tutti messi d’accordo..) – quanto piuttosto per la “diminuzione dell’ansia” legata alla possibilità di restare a secco. Anche in autostrada – perlomeno in tutto il Nord Italia – è praticamente impossibile restare a secco, data un’autonomia media di 320/370km con un pieno di gas.

Rispetto per l’ambiente: minori emissioni inquinanti

Non sono un esperto, quindi riporto quello che ho trovato con relativa fonte:

… A vincere la sfida ambientale, tra i due carburanti, è senz’altro il Gpl, con una percentuale di ossidi di azoto immessa nell’aria inferiore del 99% rispetto al gasolio. Così pure per la quantità di Pm10 (-98%), risultato raggiunto finora soltanto dai motori diesel di ultima generazione dotati di filtri Fap introdotti da PSA (Peugeot e Citroen) e successivamente da altre marche. Performance positive, il Gpl le registra anche nei confronti della benzina, rispetto alla quale sono assenti il benzene e gli idrocarburi policiclici aromatici, mentre gli ossidi di azoto sono inferiori del 68%. Basse sono anche le percentuali di zolfo, come quelle di ossido di carbonio che si riducono del 20%. Risultano superflui, infine, gli additivi chimici aggiunti al carburante per migliorarne le prestazione
da: infomotori.com

Maggiore durata nel tempo del motore

Così si dice del GPL, ma non posso assicurarvelo!

Parte II – Svantaggi Impianto GPL

Termina qui la prima parte dell’articolo.

Tra poco, potrete leggere:

  • Gli svantaggi di cui tenere conto quando si compra un’auto a GPL
  • Un’analisi dell’andamento del costo del GPL negli anni

.. e molto altro! 🙂

Quanto è affidabile il computer di bordo nella Grande Punto 1.4 77CV a GPL?

Vi siete mai chiesti quanto siano affidabili i computer di bordo, specialmente nel caso in cui l’auto che guidate è stata trasformata a GPL?

Ho cercato di capirlo io, sulla mia FIAT Grande Punto a GPL.

Quanto è affidabile il computer di bordo?

Il computer di bordo, si sa, tende a sottostimare l’effettivo consumo di carburante. Se però si tiene in considerazione il maggior consumo al chilometro dovuto all’inferiore potere calorifero del GPL, questa differenza si fa ancora più grande.

Ho raccolto quindi per qualche mese, oltre ai dati di cui parlavo prima, anche il valore di consumo medio indicato dal computer di bordo, e queste sono le mie conclusioni:

Grande Punto - Consumi Effettivi Paragone computer di bordo

il computer di bordo dichiara consumi medi inferiori del 19,12% nel caso migliore, e di ben 30,57% nel caso peggiore! Ci tengo a ricordare che, comunque, il computer di bordo stima un consumo medio del veicolo stesso alimentato a benzina, e non a gas. I valori nel grafico qui sotto indicano il consumo di n litri ogni 100km:

E il tuo computer di bordo, quanto è affidabile?

Quanto costano i primi 100.000 km di una Grande Punto a GPL?

Certo, la pubblicità è brava a convincerci del basso costo di un’automobile.

Ma vi siete mai chiesti quanto costi veramente mantenere un’utilitaria dall’acquisto ai suoi primi 100.000km?

Scopritelo ora!

Vediamo insieme ora quelli che sono i costi ordinari e straordinari di gestione di una Grande Punto 1.4 a GPL.

Considerazioni preliminari sulla mia Grande Punto GPL

Vorrei innanzitutto precisare un paio di cose per correttezza, sebbene possano sembrare ovvie ad alcuni di voi:

  • Valore dell’auto all’acquisto
    Ho acquistato la mia Grande Punto quando aveva circa 13.000km e meno di due anni di utilizzo. Il prezzo quindi qui sotto indicato è decisamente inferiore rispetto al valore di listino (€ 9.200 a fronte di € 15.600) per la stessa auto, con lo stesso allestimento (€ 6.400 in meno).
  • Fattore S
    La Sfortuna/Sfiga è sempre in agguato. C’è chi ha problemi con la propria auto il giorno dopo l’uscita dal concessionario, chi invece non ha particolari problemi nel corso del tempo.. soltanto l’ordinaria manutenzione.
    Personalmente, mi ritengo un po’ a metà tra questi due estremi.
  • Consumi di carburante ridotti
    Grazie al GPL, il costo totale per il carburante utilizzato per percorrere tutti quei chilometri è decisamente più ridotto rispetto a chi va a benzina, o a gasolio – sebbene un po’ meno. Tenetelo in considerazione.
  • Problemi noti, purtroppo
    Devo purtroppo puntualizzare che anche la mia Grande Punto ha “sofferto” degli stessi problemi riportati da centinaia di altre persone su forum dedicati a questa FIAT.
    I più grossi in assoluto, di cui uno davvero indecente, sono
    – blocco dello sterzo in marcia (dopo mesi con forti vibrazioni e blocchi all’accensione), con conseguente sostituzione del gruppo elettroguida
    – malfunzionamento dei comandi al volante, avarie presunte airbag, clacson che suona da solo: tutto legato al “Devio Luci” (non chiedetemi cosa sia)
  • Assicurazione RCA e Garanzie Accessorie
    Ho stipulato, all’acquisto, una polizza integrativa con il gruppo Spazio, a copertura di danni derivati da furto, incendio, collisione, atti vandalici ecc.. su base quinquennale. La cifra che vedete qui sotto di € 2130 si riferisce a questa, spalmata appunto su 5 anni e parallela all’RCA.
    Il prezzo altalenante negli anni dell’RCA invece, è giustificato dal cambio di azienda assicuratrice prima, dal cambio di residenza e integrazione garanzie accessorie dopo.

 

Tutte le spese, mese per mese, della Grande Punto

Vediamo ora insieme il dettaglio di tutte le spese sostenute nel tempo:

Oggetto Data Prezzo
Acquisto della Grande Punto 1.4 77CV 05/2008 € 9.200
Acquisto e installazione Impianto GPL 05/2008 € 2.200
Sostituzione Pastiglie Freni 04/2009 € 100
Assicurazione RCA
Garanzie Accessorie
Classe 1a
(Premi dal 2008 al 2013)
€ 2.130
€ 488 (2008)
€ 580 (2009)
€ 690 (2010)
€ 667 (2011)
€ 552 (2012)
€ 640 (2013)
€ 5.747
Sostituzione Batteria 07/2009 € 45
Sostituzione Interruttore freni 09/2009 € 65
Tagliando (Olio, Filtro) 11/2009 € 55
Sostituzione 2 Gomme 04/2010 € 116
Sostituzione Tergicristallo anteriore destro 04/2010 € 17
Sostituzione Luci Anabbaglianti 05/2010 € 13
Tagliando (Olio, Filtri, Luce Posizione) 11/2010 € 100
Sostituzione Tergicristalli Bosch 06/2011 € 32
Tagliando (Olio, Filtri, 4 Candele, Liquidi) 07/2011 € 140
Gomme Termiche 11/2011 € 320
Tagliando
(4 Candele, Pastiglie Freni, Ripristino Errore Centralina)
03/2012 € 170
Ricarica Condizionatore 07/2012 € 30
Sostituzione Gruppo Elettroguida completo 10/2012 € 430
Tagliando (Candele, Olio, Filtri, Controlli vari) 11/2012 € 210
Sostituzione Devio Luci 02/2013 € 200
Impianto Condizionamento Aria (Ricarica e turafalle) 06/2013 € 30
Carburanti
( da Maggio 2008 a Maggio 2013)
n.a. € 3.500
TOTALE   € 22.720

FIAT Grande Punto 1.4 77CV a GPL: Vantaggi, svantaggi dell’impianto a gas

Iniziamo con la seconda parte della maxi analisi sulla FIAT Grande Punto GPL.

Svantaggi dell’impianto a GPL

Minori prestazioni rispetto all’alimentazione a benzina

Non mi vengano a dire che il calo delle prestazioni con i nuovi impianti è pressoché impercettibile: il mio impianto è nuovo ed era forse il più nuovo nel 2008.

Il motore è comunque più fiacco, meno “pronto” alla risposta, più lento a raggiungere gli “alti giri” (e fatica anche a raggiungere lo stesso limite alto raggiungibile invece andando a benzina), ed è quasi ingestibile quando si è sotto i 1000 giri e si ha bisogno di recuperare: meglio scalare la marcia.

Maggiore consumo di carburante

Il consumo di carburante, si dice, aumenta tra il 3% e il 15% rispetto allo stesso a benzina.

Nel mio caso credo si possa parlare di un 10/15% in più di consumo, forse dovuto appunto a questa sorta di “compensazione” necessaria per ottenere una parificazione delle prestazioni.

Maggiore rumore nell’abitacolo

Quando è alimentato a GPL, il motore è più rumoroso credo a causa degli iniettori di GPL, e nell’abitacolo la differenza di sente: provate a restare fissi a un certo numero di giri e a commutare gas/benzina: capirete di cosa parlo.

Ma credo questa cosa sia comunque del tutto tollerabile, niente di così terribile!

Riduzione dello spazio nel portabagagli

Il bombolone del GPL occupa spazio, e da qualche parte lo si deve mettere. Nel mio caso l’hanno installato direttamente nel bagagliaio al posto della ruota di scorta (vedi foto qui sotto).

Lo svantaggio principale di questa soluzione consiste nel fatto che, ovviamente, sparisce la ruota di scorta ed è necessario viaggiare col kit per il gonfiaggio rapido della gomma.

Bombolone GPL Landi Renzo Grande Punto

Lunghe code ai serbatoi per fare rifornimento

Questa è senza dubbio la parte peggiore, anche se dipende molto dal posto dove vi trovate.

A Torino è praticamente impossibile, per chi fa un orario di lavoro “da ufficio”, non trovare code alle pompe sia di mattina sul presto o tardi nel pomeriggio.

La mia attesa media è di circa 30min alla settimana per fare rifonimento (anzi dovrei dire “per essere rifornito”, dal momento che in Italia non ci è ancora concesso di farlo!), che possono anche diventare 50′ il sabato mattina.

Nei week-end infatti, in città è difficile trovare un distributore aperto.

A questo aggiungete il fatto che non è possibile rifornirsi dopo le 19/19.30 in città (discorso a parte per le autostrade ovviamente), visto che il personale che lavora presso un impianto se ne torna giustamente a casa propria!

Perdere mezz’ora di vita, ogni settimana

Tutto questo è assurdo.
Pensate a quanto vale una vostra mezz’ora di vita persa ogni settimana.

Se siete liberi professionisti, ritenetelo un mancato guadagno (non invidio i tassisti con auto a GPL o Metano, costretti a perder tempo una volta ogni due giorni).

Se pensate infatti a quanto guadagnereste se foste in giro per le vostre consulenze… moltiplicando la cifra per enne rifornimenti annui (nel mio caso 70, quindi 35h!) scoprirete quanti soldi avete perso nell’arco dell’anno.

Bello eh?

Comportamento dell’auto leggermente diverso in inverno

La stagione invernale è quella peggiore per chi va a GPL: si consuma più gas poiché, mi dicono, il potere calorifico del GPL è inferiore a quello della benzina.

Si consuma più benzina, perché l’auto gira a benzina molto più tempo prima di commutare a gas rispetto alle stagioni calde.

Bombolone GPL Landi Renzo Grande Punto 02

Andamento del costo GPL negli anni

Il grafico qui sotto mostra l’andamento del costo GPL/benzina tirato fuori dai dati raccolti da me da quando ho comprato la Grande Punto.

Il costo del carburante è ovviamente quello del fornitore che ho scelto in “quel momento”. Diciamo che circa l’85% dei rifornimenti è stato fatto presso un distributore Q8, mentre i restanti (più o meno cari rispetto al prezzo Q8 di riferimento) sono difficilmente categorizzabili.

Questo per dire, in soldoni, che la mia è una valutazione sommaria che tiene conto dei prezzi esposti dal benzinaio, ovviamente!

Andamento costo benzina 2008-2011

Dove costa meno il GPL a Torino?

L’unico posto che posso consigliarvi (se vi trovate in zona Torino Sud / Moncalieri) è la Shell che si trova sulla statale che porta al 45° Parallelo.

Mi hanno detto che se ne trova anche uno indipendente e meno caro a lato della tangenziale, quasi all’altezza del centro commerciale Le Fornaci per intenderci, ma non posso assicurarvelo.

Aggiornamento: se invece passate da Corso Allamano, venendo da Rivoli e poco prima del ponte sulla grande rotonda (quella prima dell’autovelox) continuate la strada a destra, prima uscita a destra della stessa rotonda, e su quella stradina troverete un distributore no-brand davvero competitivo!

Ma alla fine, ne vale la pena?

Detto tutto questo: ne vale la pena? Secondo me, comunque sì.

Nonostante l’investimento sia comunque “importante”, si è in grado di rientrare in un paio d’anni circa dell’intera somma tra bollo risparmiato e costo carburante.

Se aggiungiamo il fatto che non c’è blocco del traffico domenicale che tenga, e che alla fine “ti senti meglio dentro” pensando che inquini meno di quello che va a gasolio davanti a te al semaforo.. E’ una piccola soddisfazione.

Il risparmio alla pompa, oggi, si può calcolare in maniera sommaria così: per fare 370km ho bisogno di un pieno totale del bombolone GPL, ovvero a 0,797 € al litro sono 28,83€ a pieno.

Per fare gli stessi km a benzina (con una media più alta in termini di km al litro) ho bisogno di circa 42,60€, ovvero 13,80€ in meno a ogni rifornimento pieno.

Non sono invece poi così sicuro che vi sia un reale risparmio rispetto al motore a gasolio: a quanto pare il 1.3 multijet ha consumi davvero parchi, e soprattutto dà al motore quella “marcia in più” che in autostrada non guasta!

Ma credo sia giusto fermarsi qui, e soprattutto chiedere a voi di condividere la vostra esperienza o semplicemente opinione in merito a questo lungo articolo lasciando un commento qui sotto!

Condividi questo articolo se ti è piaciuto!

Se hai trovato di tuo interesse questo articolo, il miglior grazie che potrai farmi è consigliarlo sui social network ai tuoi amici! Utilizza i bottoni qui sotto per farlo.

Grazie mille e alla prossima!

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

307 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
GIUSEPPE LIBRICI
GIUSEPPE LIBRICI
1 mese fa

Ho comprato una Fiat Punto Evo 1.4 Gpl con impianto Landi Renzo dalla casa nel 2010 .
Dopo 126.000 posso affermare che è una grande auto.
Super affidabile mai fatto nessun lavoro ne al motore ne ad altre parti . Rispetto alle auto con impianto Gpl eseguito successivamente all’acquisto la mia ha le valvole rinforzate e trattate al titanio .
Contentissimo di averla acquistata con costi complessi super contenuti .

FIAT Grande Punto 1.4 77CV a GPL: Vantaggi, svantaggi dell'impianto a gas — Digital Marketing Consultant a Torino
3 anni fa

[…] Come va la Grande Punto 1.4 77CV a GPL? Statistiche, dati e tutto quel che serve per valutarne l&#82… Scopri tutto – ma proprio tutto – quello che devi sapere su questa ottima e longeva auto della FIAT. […]

Quanto è affidabile il computer di bordo nella Grande Punto 1.4 77CV a GPL? — Digital Marketing Consultant a Torino
3 anni fa

[…] FIAT Grande Punto 1.4 77CV a GPL: Vantaggi, svantaggi dell’impianto a gas Se vuoi la Grande Punto a GPL devi sapere che accetterai qualche compromesso, e probabilmente affronterai qualche rottura di scatole in più […]

Come va la Grande Punto 1.4 77CV a GPL? Statistiche, dati e tutto quel che serve per valutarne l'acquisto - Parte I — Digital Marketing Consultant a Torino
3 anni fa

[…] Quanto è affidabile il computer di bordo nella Grande Punto 1.4 77CV a GPL? Il CdB si sa, tende a dirti che le cose vanno meglio di quelle che sono: l’importante è saperlo, e conoscerne lo scarto medio. […]

Quanto costano i primi 100.000 km di una Grande Punto a GPL? — Digital Marketing Consultant a Torino
3 anni fa

[…] Quanto è affidabile il computer di bordo nella Grande Punto 1.4 77CV a GPL? Il CdB si sa, tende a dirti che le cose vanno meglio di quelle che sono: l’importante è saperlo, e conoscerne lo scarto medio. […]

Quanto costano i primi 100.000 km di una Grande Punto a GPL? — Digital Marketing Consultant a Torino
3 anni fa

[…] FIAT Grande Punto 1.4 77CV a GPL: Vantaggi, svantaggi dell’impianto a gas Se vuoi la Grande Punto a GPL devi sapere che accetterai qualche compromesso, e probabilmente affronterai qualche rottura di scatole in più […]

Quanto costano i primi 100.000 km di una Grande Punto a GPL? — Digital Marketing Consultant a Torino
3 anni fa

[…] Come va la Grande Punto 1.4 77CV a GPL? Statistiche, dati e tutto quel che serve per valutarne l&#82… Scopri tutto – ma proprio tutto – quello che devi sapere su questa ottima e longeva auto della FIAT. […]

Quanto è affidabile il computer di bordo nella Grande Punto 1.4 77CV a GPL? — Digital Marketing Consultant a Torino
3 anni fa

[…] Come va la Grande Punto 1.4 77CV a GPL? Statistiche, dati e tutto quel che serve per valutarne l&#82… Scopri tutto – ma proprio tutto – quello che devi sapere su questa ottima e longeva auto della FIAT. […]

Come va la Grande Punto 1.4 77CV a GPL? Statistiche, dati e tutto quel che serve per valutarne l'acquisto - Parte I — Digital Marketing Consultant a Torino
3 anni fa

[…] Quanto costano i primi 100.000 km di una Grande Punto a GPL? La compri anche a meno di € 10.000, però ti chiedi: quanto mi costa nel medio/lungo periodo mantenere una Grande Punto? Scoprilo grazie ai dati raccolti durante la mia attenta analisi durata oltre 7 anni di guida al volante di questa FIAT! […]

Come va la Grande Punto 1.4 77CV a GPL? Statistiche, dati e tutto quel che serve per valutarne l'acquisto - Parte I — Digital Marketing Consultant a Torino
3 anni fa

[…] FIAT Grande Punto 1.4 77CV a GPL: Vantaggi, svantaggi dell’impianto a gas Se vuoi la Grande Punto a GPL devi sapere che accetterai qualche compromesso, e probabilmente affronterai qualche rottura di scatole in più […]

VW Golf TGI a Metano: come va, pregi, difetti e problemi - Recensione — Digital Marketing Consultant a Torino
3 anni fa

[…] di comprare la mia nuova Golf 7 TGI a metano ho guidato per quasi 8 anni e 150.000km la FIAT Grande Punto 1.4 a GPL – e ne sono anche stato tutto sommato […]

Antonio
Antonio
4 anni fa

Ciao marco ciao a tutti,vorrei un consiglio,sono andato in un concessionario,vedo una punto usata Gpl anno fine 2012 ma nuovissima,guardo e ha scritto 10 euro 300 km puo’ essere ? Primo dubbio,e poi come risparmio conviene meglio diesel o GPL? Terzo dubbio da problemi la GPL ? Ho letto molte persone che hanno avuto problemi? Costosi, Questa ha 38000 km è nuovissima , spero mi rispondete, grazie.

Marco Famà
Reply to  Antonio
4 anni fa

ciao Antonio!
10€ son circa 20 litri di GPL oggi qui a Torino… tranne che forse tu non vada in pianura in 5a a 50kmh la vedo un’indicazione ridicola.. 🙂
Sui problemi e risparmio, leggiti tutti i commenti.. troverai un sacco di info già dette ed esperienze raccontate!
A presto!

Antonio
Antonio
Reply to  Marco Famà
4 anni fa

Quindi a 10 a litro che dovrebbe fare di come ho letto, con 10 euro faccio 200 chilometri GPL, con 75 euro ne farò all’incirca 1500 km GPL, il mio amico che ha la punto 1300 multi jet con 75 di gasolio fa 1300 km, quindi io farei a ogni pieno 200 km in più di lui con il GPL e a questo punto sono in uno stato confusionale non so se mi conviene la GPL onda multi jet in più ho letto tanti commenti che hanno problemi le GPL 🙁

Marco Famà
Reply to  Antonio
4 anni fa

Sì beh considera però un dettaglio non da poco, Antonio: il gasolio (e in generale il petrolio) è ai minimi storici pare in via del tutto artificiosa a causa di casini politici in Medio Oriente.
Salirà, tornerà a salire… e con lui il prezzo del diesel. Il GPL sale pure, ma più lentamente… Inoltre il Diesel ha il FAP, scazzo non da poco e da non tralasciare specialmente se fai molta città e tratti brevi..
Insomma.. è un bel casino, e.. “dipende!”

Antonio
Antonio
Reply to  Marco Famà
4 anni fa

Ehm che cos’è il fap ?

Subject: Re: Comment on Come va la Grande Punto 1.4 77CV a GPL? Statistiche, dati e tutto quel che serve per valutarne l’ acquisto – Parte I

Marco Famà
Reply to  Antonio
4 anni fa

Eh eh, il FAP è il Filtro Anti Particolato..

giacomo paoloni
giacomo paoloni
4 anni fa

salve a tutti,
Ho una Grande Punto 1.2 del 2007 sono a 190.000 km con impianto gpl LANDI montato da un installatore …ho cambiato tre volte gli iniettori (riconosciuta la garanzia tutte le volte dall’impiantista) a causa del gpl sporco.Tagliandi completi ogni 30.000 km Manutenzione ordinaria secondo manuale fiat (cinghie distribuzione ,pasticche freni,batteria,rimbocchi con olio 5w40 ,controllo punterie).
I motori FIRE di solito sono molto compatibili col gpl ,pero’ secondo me è meglio montarli aftermarket.Ogni 3/3500 km faccio un po’ di strada a benzina su consiglio dell’impiantista .

runblade
runblade
4 anni fa

A quanto pare la rottura del devioluci è parecchio gettonato…
E’ successo anche a mio padre qualche giorno fa alla sua grande Punto 1.4…
Che strano… 🙂

Marco Famà
Reply to  runblade
4 anni fa

Oramai le riconosco da distante quelle che iniziano ad avercelo.. basta vedere una Punto che quando inserisci la freccia, lampeggia due volte velocissima prima dell’intermittenza corretta 🙂
E’ un vero peccato..

Elena Gatti
Elena Gatti
4 anni fa

Ciao! Da qualche tempo sto valutando l’acquisto di un’auto GPL (con impianto di casa madre) è proprio oggi mi sono imbattuta in una grande punto GPL del 2009 ad un prezzo molto conveniente (5500€ con 75.000km). Prima di lanciarmi nell’acquisto volevo documentarmi e mi sono imbattuta nei tuoi articoli. Ho letto anche vari commenti qui sotto che mi hanno un po’ allarmata e ora sinceramente non so più che fare!
Prima avevo una Opel Corsa 1.3 multijet del 2005 che però mi ha dato un grave problema alla centralina e non mi conviene più riparare. Ora sono 6 mesi che giro con macchine prestate da altri alla ricerca di un buon acquisto. Con la mia corsa avevo delle prestazioni notevoli (ho una guida un po’ sportiva) ma un pieno mi costava 60€ ogni due settimane quindi 120€ al mese. Troppo. Ogni volta che dovevo mettermi in viaggio per fare parecchi km mi metteva pensiero il costo del carburante e così ho iniziato a valutare il GPL e il metano. Al giorno d’oggi quali sarebbero i vantaggi? Mi conviene questo acquisto? In quali problemi potrei incorrere?
Ti ringrazio in anticipo per la risposta che vorrai dami, buon weekend!

Marco Famà
Reply to  Elena Gatti
4 anni fa

ciao Elena!
Il prezzo di 5500€ non sembra per niente male, sebbene ti direi che potresti dover considerare qualche centinaia di euro di interventi di lì ai 100.000km secondo me… Purtroppo il problema più grosso che ho avuto io è quello del volante, e successivamente ad uno degli iniettori, che ha causato un consumo più alto di circa il 20% sulla media ordinaria. A 143.000km circa l’ho venduta, e ho comprato una Golf 7 TGI a metano da 110CV Turbo.
Se cerchi le prestazioni, questa Grande Punto non fa per te… 🙂 ma se cerchi un’auto più comoda e risparmiosa, vale i soldi che costa. Certo è che se non sei fortunata come alla fine credo di esser stato io (a giudicare dai commenti degli altri) potresti incorrere in un’auto che ha qualche rottura di scatole di troppo…

Ad ogni modo ti dirò.. son passato al mondo VW, e al di là delle cose che si sanno in termini di qualità, robustezza e comfort, ti garantisco che anche le Golf a GPL hanno avuto tantissimi problemi (tant’è che VW non le produce più da anni.. e ora si è data al metano come carburante alternativo).

In bocca al lupo Elena!

Elena Gatti
Elena Gatti
Reply to  Marco Famà
4 anni fa

Grazie della risposta Marco!
dopo 10 anni con la mia opel corsa, di cui comunque ero molto soddisfatta ma che iniziava nell’ultimo periodo a costare un po’ troppo, sono giunta alla conclusione che le prestazioni non sono per me una priorità, preferisco risparmiare e abituarmi ad avere il piede un po’ più leggero… più avanti, se potrò permettermelo, valuterò l’acquisto di un’auto con prestazioni maggiori.
In verità, se avessi avuto la possibilità economica, mi sarei sicuramente orientata verso una Toyota Ibrida (Yaris o Auris), ma si parla di cifre dai 16.000€ in su e ora non è proprio il momento, da qui quindi la scelta di orientarmi su un GPL o un Metano.
Sto cercando una macchina che non mi metta pensiero ogni volta che devo mettermi in viaggio per più di 20km. Una macchina che mi faccia davvero risparmiare ogni mese sul carburante.
Oggi andrò a vederla e provarla con un paio di persone che se ne intendono e poi valuterò. La cosa che più mi preoccupa sono i possibili e futuri interventi che dovrò fare… quanto mi costeranno? varrà la pena?
Sentendo pareri in giro alcuni mi dicono che i diesel di nuova generazione arrivano a fare i 20km con un litro… WOW davvero? quindi ora sto iniziando a valutare anche quest’altra ipotesi… boh!

Marco Famà
Reply to  Elena Gatti
4 anni fa

Ma figurati Elena, mi fa piacere.

Guarda.. Quando avevo poco meno di 21 anni i miei acquistarono una Ford Focus Zetec 1.6 benzina da 100CV.. al tempo non avevo ancora una “mia” auto, perché preferivo mettere da parte e spendere qualcosa in fotografie e viaggi. Quando guidavo la Focus pensavo: la mia macchina non potrà non avere meno di 100CV, è una goduria pazzesca! La benzina al tempo costava forse meno di 1,15€/lt.

A 26 anni circa, quando ho comprato questa Grande Punto GPL, la benzina costava decisamente di più, e avere la fidanzata a 25km da casa (e tanta voglia di guidare come sempre, d’altronde) significava cercare una soluzione ottimale. La Punto aveva meno di 77CV a GPL, ma all’epoca (e per tantissimi anni) ne sono stato un felicissimo possessore. Considera però che l’impianto l’ho fatto fare io, e l’auto aveva 13000km.
Insomma, la conclusione era la stessa che fai tu: a un certo punto, chi se ne frega delle prestazioni, quando ti interessa risparmiare in assicurazione, carburante, e andare piuttosto in più posti differenti allo stesso prezzo.

Oggi ho acquistato una Golf 7 nuova a metano: nuova perché il TGI a metano non si trovava usato, a meno che non avessero già 100.000km in un anno percorsi!

Il costo è stato decisamente più alto rispetto alla Punto, avere 110CV Turbo è un’altra cosa è vero.. ma sapere di inquinare ancora di meno, risparmiare sul bollo, e non rinunciare al piacere di guida.. beh, per come tengo io le cose, se non cede come la Punto nel tempo, direi che questa la tengo 15 anni! 🙂

Non star lì a diventare scema come me (permettimi il francesismo)… se ti facessi vedere i fogli di calcolo che ho fatto quando optavo per la Golf! Mi sono messo a comparare il benzina TSI, il turbo diesel TDI euro 5 (quello del dieselgate per intenderci) e l’euro 6 da 110CV, il TGI a metano 110CV, cercando i vari break event point dell’investimento maggiorato, calcolando però le rotture di balle sul FAP e quant’altro… insomma… segui l’istinto, fatti consigliare da uno bravo e l’importante è non prendersi il pacco.

Il consiglio che do a me stesso? Vado a gas. Non mi frega di qualche problemino magari tra qualche anno, ma inquino decisamente meno, giro quando voglio, e il pieno mi costava 19eur con la Punto – e 14,50€ con questa a metano! Se non è goduria questa… 🙂

Un abbraccio e in bocca al lupo!

Alfonso Zottoli
Alfonso Zottoli
4 anni fa

ciao Marco, devo farti i complimenti per l’articolo realizzato sulla grande punto, ero alla ricerca su internet di notizie riguardanti la grande punto a gpl, poichè in procinto di acquistarne una usata del 2007 ( che pare essere in ottime condizioni) e sono capitato sul tuo sito davvero molto esaustivo, l’unico dubbio che avevo era sulla affidabilità di questa auto, e leggendo i commenti nella prima parte dell’articolo il dubbio si è rafforzato, quasi quasi prendo una diesel che forse è più affidabile, (il conce aveva sia la gpl che la diesel che costava solo 500 euro in più) io personalmente ho avuto una vecchia fiat ritmo ( la punto sarebbe per mio figlio come prima auto) del 1980 con impianto gpl e ci ho percorso 150000 km senza problemi, ma erano altri tempi e altre macchine, senza elettronica la vita era più facile e con meno guasti, solo manutenzione ordinaria del polmone,ogni diecimila km bisognava pulirlo e cambiare tutte le guarnizioni interne, per fortuna me la facevo io (lavoravo in autocarrozzeria ma facevo anche piccoli lavori di meccanica) però degli attuali impianti non mi sono più interessato perche da 10 anni vado a diesel, che dici compro la diesel?
un saluto e ancora complimenti per il sito
Alfonso

Marco Famà
Reply to  Alfonso Zottoli
4 anni fa

hey Alfonso ciao!
Guarda, il mio vicino di casa ha il Turbo Diesel (ma non quello da poco più di 70CV… l’altro più potente, non ricordo). Tra turbina e scazzi vari, la maledice ben più di quanto in tutti questi anni io abbia cristonato con la mia…
Tutto va un po’ a fortuna. Io l’ho venduta da pochissimo, ormai aveva quasi 150.000km e ti dirò che purtroppo aveva un problema ad un iniettore, mi consumava ca. il 20% in più, ma ormai c’era un po’ da fare quindi ho preferito darla via e acquistare un’altra auto, questa volta a metano 🙂 ma non del gruppo Fiat..
Scriverò un articolo dedicato al mio nuovo acquisto, che per ora ha nemmeno 2500km quindi aspetto un po’ ancora prima di farlo.

In base alla mia esperienza, forse usata del 2007 inizia ad avere la probabilità di qualche acciacco serio da sistemare (servosterzo, iniezione, elettronica). Dipende anche da quanti km ha sotto… Io comunque a diesel non vorrei andarci, ma per mille altre noie (FAP, manutenzione più costosa, inquinamento più alto di tutti, costo carburante)….

A presto e grazie per il commento!

loris
loris
5 anni fa

gp 1.4 gpl marzo 2009 – è un bidone di auto – sostituito quattro volte gli iniettori – blocco dello sterzo ‘non ricosciuto da fiat’ – sconsiglio totalmente questo acquisto – sino ad piu’ o meno mi’è costata 5/6.000 euro di riparazione, anche sono fermo per gli iniettori che sino rotti necessita la sostizione ovviamente a mio costo..

Marco Famà
Reply to  loris
5 anni fa

Porca miseria, questo è proprio un caso limite… possibile che debba pagartele tu queste cose?! non ha senso.. la tua macchina è nata difettata, non c’è altra spiegazione… Io ho sostituito UN iniettore dopo 120.000km! Ora ne ho quasi 140.000 a tachimetro… Mi spiace molto loris..

gildo adsf
gildo adsf
5 anni fa

Salve , ho acquistato una punto Street 1.4 gpl 5 porte,volevo sapere se è normale che monta i fanali posteriore della vecchia grande punto,non manta i fari a led.Qualcuno saprebbe dirmi se è cosi? grazie.

loris
loris
5 anni fa

anche io ho una gp 1.4 77cv gpl 2009, è un bidone d’auto da quando acquistata sempre problem, sapete dirmi la durata dei dischi dei freni?

Marco Famà
Reply to  loris
5 anni fa

eh mannaggia loris, purtroppo posso capirti.. c’è chi ha avuto molti più problemi di me! Diciamo che se dovessi dirti, ho un amico che ha comprato un VW Tiguan e sta bestemmiando in tutte le lingue (credo costi almeno 2 volte quanto la mia Grande Punto!), ne ha sempre una, e a 50.000km ha dovuto cambiare pure la scatola guida!! Dai.. ed è una tanto blasonata VolksWagen… :/

Eugy
Eugy
5 anni fa

Ciao, mai sentito una cosa del genere, complimenti…. candele e iniettori con quei kilometraggi è a dir poco fantastico!

Ezio Gaddi
Ezio Gaddi
5 anni fa

allora…gpunto 1400 gpl originale 09-2009 km 210.000 duecentodiecimila…cambiato tutte le solite cose fiat ,dai 90 ai 140 (batteria,cinghia,frizione,molte lampadine) gpl iniettore a140mila (400 euro) nota le candele hanno su 120.000 km ,perche’ ora il tagliando lo faccio (da 140.000) io solo olio filtro e filtro gas a volte,la macchina parte sempre al primo colpo,e mi hanno detto di non toccarle.
la macchina ora e’ spompata ripresa zero,ma gli ho fatto fare di tutto e di piu’ alla media di 40.000 km anno…che dire si e’ comportata bene consumi 430km pieno gas, vi assicuro che l’ho strapazzata per bene..non vado mai a benzina anche perche’ beve come una bestia….a conti fatti ho risparmiato per un altra auto

Leo Di Nardo
5 anni fa

Salve, ho trovato strano 3500 euro per 100000 km. Dai miei calcoli, se il costo è 0.797 €/litro e fai 370 km (pieno con 28,83 €, hai una media di circa 10.22 km/l, con 3500 € hai percorso poco meno di 45.000 km.Per fare i 100000 km, avresti dovuto spendere circa 7800 €. Saluti. Leo

Marco Famà
Reply to  Leo Di Nardo
5 anni fa

hey Leo

grazie per il tuo commento.

In realtà la prima cosa che ti direi è che non consideri l’andamento del costo del GPL nel corso degli anni (guarda questo post: http://www.marcofama.it/come-va-la-grande-punto-14-77cv-gpl-vantaggi-svantaggi-impianto-gpl-parte-ii/ )

Dire che negli anni io abbia pagato 0,797 al litro è davvero eccessivo 🙂 Nel post vedi chiaramente il grafico del GPL, che per tantissimo tempo è stato sotto i 0,60 o cmq sotto i 0,70.

Detto questo hai ragione a dire che sembri davvero meno di quanto uno si aspetta… non vorrei aver considerato una parte della colonna del mio file Excel soltanto… facilmente, ti direi che siamo nell’ordine di 2000eur in più…

Facendo un conto molto approssimativo, per 100.000km a 360km/pieno, servono 277 pieni di GPL. Se un pieno lo pago in media €22 (considerando quelli che per tanti mesi ho fatto a 18eur e quelli da 27 potrebbe essere spannometricamente una buona considerazione), servirebbero ben € 6094 e non € 3.500.

Quando avrò modo riaprirò l’excel file e aggiornerò il post 🙂

Grazie ancora
Marco

Pasquale
Pasquale
5 anni fa

Complimenti per l’accuratezza e la grafica dell’articolo, meno per la competenza. Come fai a non sapere che il “devioluci”è la levetta di sinistra che ti permette di gestire appunto le luci ed anche le frecce, o che non si dice potere calorifero bensì calorifico? In quest’ultimo caso, nel dubbio basta consultare un vocabolario. Poi la tua auto è stata modificata a gpl, mentre quelle prodotte al caso da Fiat, pur montando impianti non prodotti da loro (Landi Renzo ecc.) sono predisposte per l’utilizzo del gpl, quindi la tua indagine e le relative considerazioni valgono solo per quelle con impianto “after market” come la tua. Per il resto hai fatto un lavoro davvero encomiabile.

Marco Famà
Reply to  Pasquale
5 anni fa

Ciao Pasquale,
ti ringrazio sia per il commento che per i dettagli ulteriori che hai fornito a me e a chi ci legge.

Sul refuso del “potere calorifico”.. dai, un errore può scappare a tutti no? 😉 Fortunato chi non ne fa.. lungi da me l’esser perfetto eheh!
Ad ogni modo, ho corretto l’articolo..

Sulla competenza.. Ho più volte sottolineato e ripetuto nel tempo il fatto che io NON sono un meccanico, ma un informatico con tutt’altre competenze.
In virtù di questo, penso mi sia concesso non sapere cosa sia un “devioluci”.. e soprattutto, mi piace far trasparire al pubblico quello che sono davvero: un appassionato, raccoglitore di dati e statistiche, con tanta voglia di condividere le mie scoperte sul mio sito.

Per il resto francamente, mi è sempre fregato niente di apparire come “Guru” di qualcosa Pasquale, quello da ammirare e venerare, credimi..!

Quindi, parliamo pure di competenza guardando il settore professionale in cui ciascuno sguazza.. tutto il resto, è solo passione.. e nella stessa, non voglio rendere conto a nessuno.. sebbene sia sempre molto ben disposto ad apprendere nuove cose, e ad ammettere eventuali errori!

Un abbraccio e grazie ancora
Marco

Pasquale
Pasquale
Reply to  Marco Famà
5 anni fa

Caro Marco,
le tue umanità e gentilezza accrescono la mia stima. Ho 68 anni e sono un ex informatico luddista, nel senso che ora uso il pc malvolentieri e con pochissima competenza, però anch’io sono appassionato di motori (in particolare moto, ho una Honda CBF1000ST del 2009 che uso spesso) e per questo mi sono permesso di farti quegli appunti, anche perché lo strapazzamento della nostra lingua anche da parte di chi dovrebbe essere un esempio di correttezza (non mi riferisco a te) è, per me che sono un anziano pignolo, quasi insostenibile.
Sono io a ringraziarti soprattutto perchè hai evidentemente una visione del mondo unificante e non egoistica unita ad una rarissima umiltà, che ti fa ritenere utile aiutare gli altri con impiego del tuo tempo prezioso.
Quindi sono io a doverti ringraziare.
Augurandomi di vedere pubblicata qualche tua prossima indagine, ricambio di cuore l’abbraccio.

Marco Famà
Reply to  Pasquale
5 anni fa

Grazie a te per le splendide parole, Pasquale.. non ci sono troppo abituato e mi lusingano…!

Ottima idea quella del chilometraggio, cosa che peraltro ho sempre segnato ma in effetti non avevo pubblicato eheh!

Appena ho un attimo per sistemarmi (altri progetti mi occupano il 100% del mio tempo e ormai fatico a seguire il mio sito personale) lo aggiungo volentieri!

Un caro saluto e a presto allora!

Cesare Italo
Cesare Italo
5 anni fa

Salve Gente,
ho acquistato un grande punto 1.4 gpl usata anno 2009 ed con impianto gpl montato in seguito, volevo chiedervi è normale con un pieno di 35 Litri ho fatto massimo 250 km?
Percorso in città ed guidando normalmente mai alti giri al motore….
Grazie in anticipio

Marco Famà
Reply to  Cesare Italo
5 anni fa

Ciao Cesare,
sai che pensavo proprio a questo poche settimane fa? E’ il primo anno in cui sto riducendo parecchio l’autonomia (passando dai 370km circa a 320!)… assurdo! Imputerei la cosa al freddino, ma comunque siamo ancora intorno ai 10 gradi.. strano!

Detto questo, mi sembrano pochi anche se percorsi in città… almeno 300km guidando tranquilli dovresti farli…

Che ci siano delle dispersioni? Boh
Marco

Cesare Italo
Cesare Italo
Reply to  Marco Famà
5 anni fa

Ciao Marco,
grazie per la risposta, sono sincero sono del tutto nuovo sui motori gpl ed avendo l’auto da 10 giorni ho tanti dubbi, la cosa strana e che il tagliando per l’impianto gpl è stato fatto circa 2000km fa con cambio del filtro e penso se c’era una dispersione dovevano notarla, non so che dirti l’auto ha 90000 km. Io vivo in Polonia ma cmq anche in base al freddo qui siamo vicino ai 10 gradi….ora farò più attenzione per il prossimo pieno…. ma in autostrada dovrebbe consumare di meno giusto?
ma anche a voi non va tanto veloce?

Marco Famà
Reply to  Cesare Italo
5 anni fa

Sì assolutamente, non è una scheggia (anzi, è un chiodo) 🙂

Se fai come me, più autostrada/statale e un po’ meno città (quindi non troppi stop and go) d’estate arrivi anche a 380/400km con il bombolone che carica circa 35litri effettivi.

Tieni d’occhio i consumi… quanto ti segna il computer? Io normalmente sto nell’ordine dei 5,8 / 6,1 litri per 100km..

Giulio
Giulio
Reply to  Marco Famà
7 anni fa

Caro Marco avevi ragione, ho fatto 400 km con un pieno e sono soddisfattissimo, volevo solo far presente a te e a tutti quelli che vanno nel sito Fiat per avere maggiori lucidazioni che le informazioni che ti danno riguardo ai consumi di benzina, gpl e metano secondo me non sono veritiere. Comunque ti ripeto contento di essere passato dalla classica utilitaria motore Fire a questa Berlinetta di ampi spazi e linee morbide. Grazie ancora per la tua brillante collaborazione, ci sentiremo sicuramente presto per avere tuoi consigli.

Cesare Italo
Cesare Italo
Reply to  Marco Famà
5 anni fa

Grazie Marco, davvero consigli preziosi, ti volevo chiedere il computer di bordo in merito ai consumi è collegato con l’impianto a gas o fa riferimento al consumo a benzina dato che è stato aggiunto in secondo momento cosa ne pensi?
Avevo notato un po i consumi inizialmente erano abbastanza altri 9,8 a litro quindi non ero sicuro se erano riferiti al consumo gpl, controllerò e ti farò sapere 🙂
Ti volevo chiedere per i consumi a benzina come è messa?

Marco Famà
Reply to  Cesare Italo
5 anni fa

No il mio è “tarato” sicuramente per la benzina, non per il GPL.. ma nel mio articolo trovi anche la discrepanza benzina/GPL in merito ai consumi indicati e quelli effettivi.

Considera che a GPL comunque la macchina consuma sempre di più per il minore potere calorifero (questo è quel che mi han detto).

Cesare Italo
Cesare Italo
Reply to  Marco Famà
5 anni fa

Grazie per le info, ieri ho fatto il pieno di gas dopo che era finito quindi il serbatoio era vuoto completamente, la cosa strana che il pieno era di 27,5 litri quindi porta un serbatoi piccolo? Perchè leggendo sui forum la maggior parte ha sulla grande punto un serbatoi di 35litri…

Giorgio
Giorgio
Reply to  Cesare Italo
7 anni fa

Sign. Marco buona sera, prima di tutto ringrazio per il cortese interessamento e la cortese risposta al mio reclamo nei confronti di chi purtroppo non avrà modo di ascoltare. Chiarisco e confermo il mio disappunto per le innumerevoli anomalie che continuano a ripetersi senza esito di assistenza dal concessionario FIAT.
Non basterebbe l’intera serata per descrivere i problemi riscontrati, ma speravo solo di trovare una voce autorevole per convalidare quanta ignoranza ci sia nelle progettazioni degli emeriti INGEGNERI PROGETTISTI che probabilmente non sono al corrente di quello che mettono in commercio a spese dei consumatori. A risentirci Sig. Marco e grazie ancora. Nel caso vuole considerare il mio problema …. conosce la mia mail.

Marco Dolce
Marco Dolce
5 anni fa

Grande Punto 1.4 t-jet 120 cv convertita GPL con impianto BRC

Dopo alcuni inconvenienti iniziali nella mappatura del gpl, l’auto va decisamente bene.
Perocorro 80 km al giorno circa,ha un leggero consumo d’olio che controllo regolarmente.
Comoda ed il motore turbo non fa rimpiangere troppo la benzina.
Elettricamente invece ha le sue magagne come ogni Fiat che si rispetti:
– devio luci andato (lo sostituirò a giorni): comandi al volante ko,fari che si spengono saltuariamente,avaria airbag e clacson muto.

– cintura di sicurezza che suona anche quando è allacciata
– interruttore freno in errore con conseguente perdita del servofreno,abs,esp

La consiglio come rapporto qualità d’uso/consumo.
Percorro 500 km con 30 euro di GPL e non pagando il bollo per 5 anni (Piemonte) la spesa dell’impianto si ammortizza facilmente e in breve tempo.
1700 euro l’installazione.
Saluti

Marco Famà
Reply to  Marco Dolce
5 anni fa

Ciao Marco, son curioso di sapere (vista la relativa similitudine della nostra storia diciamo, quanto ti fan pagare per il devio luci.

Fortunatamente mai avuto problemi al freno o cintura, certo è che l’altro ieri per la PRIMA VOLTA il motore ha deciso di non andare oltre i 3500 giri a tavoletta, con una spinta ridicola.

Il giorno dopo è ripartita bene, portata dal mio meccanico mi ha detto che potrebbe essere il “gruppo farfallato da pulire” e che non era necessario cambiare subito gli iniettori.

Boh… talvolta vorrei saperne di meccanica quanto di web 😀

Alla prossima
Marco

Marco Dolce
Marco Dolce
Reply to  Marco Famà
5 anni fa

Ciao,
ma non superava i 3500 giri/min e avevi la spia avaria motore accesa?…potrebbe esser andato in “protezione” e per questo non prendeva giri.
Le auto a GPL hanno un filtro dedicato da sostituire intorno ai 20 mila km…potrebbe esser intasato non filtrando più correttamente il GPL.
In ogni caso (discorso che vale per ogni carburante) meno costa,meno vale…c’è poco da fare,anche col GPL..spendete qualcosina di più,ma il motore ringrazia sempre evitando probabilmente tanti piccoli problemi spesso portati da un carburante “sporco”.

Per il devio luci non ho un preventivo reale,devo prenotare l’intervento in officina ma basandomi sui prezzi riscontrati sul web, si gira intorno ai 200 euro.

Ciao,
Marco

Marco Famà
Reply to  Marco Dolce
5 anni fa

Sulla qualità dei carburanti non discuto Marco, il problema è che in tutta Torino… ci mangiamo la stessa roba lo sai vero? 🙂 La Socogas se ho ben capito fornisce tutti i distributori di TO e prima cintura, quindi… è solo una questione di chi ci fa più ricarico o meno!

Marco Dolce
Marco Dolce
Reply to  Marco Famà
5 anni fa

si perdonami,ho omesso il rapporto prezzo/marchio.
Se il marchio è uguale,poco cambia chiaramente! 🙂

Mario Puma
Mario Puma
5 anni fa

grande fiat punto gpl
data immatricolazione 29 dicembre 2011 .
dopo 15 mila km spunta la spia far controllare motore. sono andato per ben 7 volte alla fiat di viale missaglia a milano. e tutte le volte facevano l’aggiornamento e mi mandavano via. adesso e finita la garanzia mi sono trovato in ferie in sicilia e la fiat di canicatti a controllato e mi ha detto che sono gli iniettori. ma casso ma io dico ma quelli della concessionaria fiat di milano . e possibile che non se ne sono mai accorti ???
la morale mai più fiat.
l’altra fiat punto che avevo problemi con lo sterzo. la fiat brava problemi con la cinghia. questa con il gpl …
sconsiglio a tutti la gpl

Cristiano
Cristiano
Reply to  Mario Puma
5 anni fa

Mario il problema sono gli iniettori Landi che hanno una durata limitata in funzione dell’usura e dello sporco presente nel gas. I miei li ho cambiati a 90.000 km ma l’installatore dice che in media durano 40-50.000 km. Con gli iniettori usurati si sballa tutta la carburazione e ovviamente si accende la spia motore. Passandola a benzina, dopo un tot di avviamenti la spia scompare (combustione regolare). Per il resto, zero problemi (normale manutenzione a parte) e ad oggi ho 118.000 km il 90% fatti a gas.

Attenzione ad usare un olio di giusta gradazione e viscosità in quanto il variatore di fase è molto “sensibile” e può (incredibilmente) condizionare la dolcezza di erogazione del motore.

Francesco
Francesco
6 anni fa

Ciao amici, ciao Marco,
ho postato un po’ di informazioni qui sotto su problemi avuti recentemente con la mia Grande Punto GPL. In particolare danni ad una valvola attribuiti dal mio meccanico alla maggior usura dovuta al GPL. Per questo mi ha consigliato di consumare un pieno di benzina ogni tre-quattro di GPL. Io finora non l’ho mai fatto. Volevo sapere se a voi questa cosa è mai stata detta e se seguite questa regola. Magari ha ragione ed è proprio per questo che la mia si è usurata così presto (65000 Km).
Grazie per l’attenzione e per le risposte,
Francesco

Mario Puma
Mario Puma
Reply to  Francesco
6 anni fa

no non mi e stata mai detta.

Francesco
Francesco
6 anni fa

Personalmente ho dei dubbi sull’effettivo vantaggio del GPL. Ho una Grande Punto 1.4 GPL come quella descritta nell’articolo. Per il GPL ho pagato 2000 € in più rispetto alla versione benzina. Ora, a 65000 km, ho avuto problemi ad una valvola a causa della maggiore usura del motore, a detta del meccanico, e per sistemarla ha dovuto aprire il motore, per una spesa di 900 €. Anche un iniettore del gas comincia ad avere dei problemi e sarà da cambiare. Per non parlare dei disagi: parcheggi sotterranei vietati (in città o nei centri commerciali molti parcheggi sono sotto terra) con la conseguenza di perdere molto tempo in ricerca di un parcheggio. A posteriori non la riprenderei.

Francesco
Francesco
Reply to  Francesco
6 anni fa

Aggiungo che precedentemente ho avuto una Punto Classic a benzina con la quale ho fatto più di 200.000 km senza nessun problema al motore.

paolo xxx
paolo xxx
6 anni fa

spero di ricevere una risposta : ho una grande punto gpl 2099 con 60mila km.
da circa una settimana all’accensione parte a 3 cilindri , dopo qualche secondo sembra a posto , ho notato che passa da benzina a gpl quasi subito , 3/4 secondi quando è calda e riparto , non lo avevo mai notato , anzi sono certo che ci volessero almeno 500 metri e quindi diversi secondi….. altra cosa il consumo gpl ….8/9 con un litro ….mi apre eccessivo .
ho cambiato le candele , la cosa non si è risolta , settimana prossima deve vederla uno che fa impianti …nel frattempo consiglio ? a nessuno è successo qualcosa di simile ? grazie mille per l’attenzione . PAOLO

Marco Famà
Reply to  paolo xxx
6 anni fa

ciao Paolo
il fatto che passi subito a GPL potrebbe essere dovuto semplicemente al fatto che è piena estate e col caldo anche alla mia succede la stessa cosa… Il consumo è ahimé anche piuttosto in linea, se schiacci abbastanza e viaggi col condizionatore acceso.
A presto

paolo xxx
paolo xxx
Reply to  Marco Famà
6 anni fa

grazie mille della risposta , devo dire che che la uso in città e di solito senza condizionatore …..ma è la partenza a 3 cilindri che non mi spiego , in settimana se avrò risposte le scriverò anche per un futuro aiuto ai lettori , ciao

Francesco
Francesco
Reply to  paolo xxx
6 anni fa

La mia aveva proprio questo comportamento di partire a tre cilindri solo per qualche minuto. Il meccanico dopo aver cambiato le candele e fatto altre prove senza successo ha verificato che il problema purtroppo era dovuto ad una valvola. Spero per te che non sia lo stesso, altrimenti preparati ad un salasso. Fammi sapere se invece il tuo meccanico te lo risolve in altro modo…

Eugy
Eugy
6 anni fa

Grande Punto 1.4 GP Lsoddisfatissimo!! 11.000 Km appena percorsi e tutto perfetto, peccato non averla acquistata prima….

Mario Puma
Mario Puma
6 anni fa

cari amici la mia fiat grande punto 1.400
acquistata il 27/12/2014 fa veramente pena la sconsiglio.
i primi 15.000 km andava bene. dopo ogni mille km il motore si bloccava….. questo e durato per ben 4 volte. alla 5 volta mi hanno cambiato tutto l’impianto,
dopo che mi e scaduta la garanzia della fiat e sono arrivato a 41.000 km il motore si è bloccato di nuovo e la fiat non sa cosa fare ….
la morale ”’ non compratela ”’ ci smenate 1 sacco di soldi

Marco Famà
Reply to  Mario Puma
6 anni fa

hey Mario.. Purtroppo mi sa che hai avuto parecchia sfortuna, e mi spiace per la tua esperienza.

Giusto questa settimana porto la mia ad un veloce controllo, ma ho 118.000km e mai un problema che sia uno, all’impianto GPL ci credi?!

Farò sostituire il filtro GPL per pura paranoia, ma niente di tutto questo.. sigh!

Grazie per il commento
Marco

Fabio Il Cavallari
6 anni fa

Be, anch'io della Punto GPL sono entusiasta.
Premetto che è del 2009 ed ha 150000km, perfettamente funzionante e con percorrenze intorno ai 14km/l.
Lunica pecca …che è fiacca, ma d'altra parte con 77 cv dove voglio andare…. buona Fiat a tutti …
P.s la mia vettura giornaliera è un Audi Q7, e quando sento che le fiat non vanno bene un pò mi spiace,vedo la mia punto che qualche km ce l'ha ,poi vedo il nostro furgone ( ducato) che ha ben 560000 km ….forse quelli che hanno sempre storie (chiaramente sfighe permettendo) imparare a guidare … 🙂 detto scherzosamente 🙂 ciao a tutti…

Zaminga Marco
6 anni fa

Grazie della risposta. Infatti in Italia per legge non e' ancora possibile avere pompe di G.P.L. in citta'.

Marco Time Lapse Italia
Marco Time Lapse Italia
6 anni fa

ciao Marco,
in questi anni ne ho visti e provati davvero molti, ma di distributori a GPL veramente prossimi a palazzi e case non ne ho visti sai? Sono tutti locati in spazi aperti o davvero parecchio lontani da abitazioni… quindi forse non sono la persona più adatta a farti un esempio contrario.
Mi chiedo peraltro se sia possibile farlo, per legge.. a quanto ne so, non credo!
Alla prossima!

Zaminga Marco
6 anni fa

Salve io sono Marco un benzinaio di Brindisi. Volevo chiederti una cosa importante e spero tu mi sappia rispondere: Nella città di Torino ( quindi non in tangenziale o autostrada o subito fuori della città ) ci sono distributori di G.P.L? Ci sono distributori piu' o meno grandi circondati da palazzi che hanno la pompa del G.P.L.? Ti sarei grato se mi rispondessi alla mia email, magari se ti e' possibile mandando una foto del distributore a :

marcoz74@hotmail.it.
Dimenticavo: Mio padre ha una CORSA 1.3 turbo diesel del 2008 con 69 cavalli.
La usiamo quasi solo in citta' con frequenti spegnimenti e riavvii del motore, velocità media molto bassa, marce basse, ed il consumo di gasolio è tra i 16,5 ed i 17 km/lt. Il record di consumo e' stato nell' unico viaggio fatto su autostrada dove ha fatto 19,3 km/lt su un percorso di ca 400 km ad una media di 120 km/h. Le prestazioni del motore sono molto buone, e' scattante e riprende bene

Marco Time Lapse Italia
Marco Time Lapse Italia
6 anni fa

Ah ecco, vedi che il mio meccanico potrebbe esser meno zelante dell'assistenza? ahah! 🙂
Scherzi a parte, anche io sono andato diverse volte per quella spia gialla. La prima volta ho pagato per disattivarla, e far fare diversi controlli.

Alla seconda il mio meccanico mi ha proprio detto che "se stavo dietro alle spie gialle non andavo da nessuna parte", e di tornare da lui per una diagnosi veloce (e fortunatamente per me, quasi sempre gratuita) ogni volta si fosse riaccesa.

Tutte le volte si trattava di stupidaggini a sua detta (magari del gas sporco imbarcato ecc) e che non compromettevano il corretto uso della vettura.

Tutto qui! Spero di esserti stato d'aiuto.. e perlomeno di averti dato un'idea su come procedere. Personalmente resto parecchio soddisfatto della scelta, e tutto sommato coi costi del GPL credo di avere risparmiato comunque parecchio anche comparato al diesel 🙂

Silvano Sacco
6 anni fa

Marco Time Lapse Italia ciao Marco secondo me hai ragione perchè entrambe le volte che mi hanno sostituito gli iniettori la macchina funzionava benissimo….ho il presentimento che ci sia un eccesso di tecnologia mal funzionante o per lo meno troppo sensible…addirittura la spia si accende per una leggera variazione di gas…nella miscela di propano e butano..che può variare dal un distribure all'altro…appena finita la garanzia farò così mi recherò in una officina autorizzata fiat e mi farò azzerare la centralina…dopo avere però letto l'errore….perchè il rischio è che si potrebbe guastare il catalizzatore…..alla fine della discussione
conviene il diesel che percorre in media 17 Km/litro….

Marco Time Lapse Italia
Marco Time Lapse Italia
6 anni fa

ciao Silvano,
adesso ho capito cosa intendi… Pensa che io sono andato dal mio meccanico di fiducia, e mi ha detto che la spia gialla si accende praticamente sempre, anche se gli iniettori si sostituiscono.. e di ignorarlo.
Non so quanto furba sia come soluzione ma io sono ormai prossimo ai 120.000km e non ho mai cambiato nulla. Inoltre i consumi medi sono rimasti gli stessi!
Chi ha ragione, non lo so.. dal momento in cui posso solo fare che fidarmi di chi mi gestisce le manutenzioni regolari.. ma fintanto che l'unica anomalia è una spia gialla che mi viene resettata ogni volta, non me ne preoccupo..
Ma probabilmente il mio meccanico non è il massimo della furbizia a questo punto 🙂

Silvano Sacco
6 anni fa

Marco Time Lapse Italia Ciao Marco,purtroppo le punto 1.4 gpl del 2012 euro 5 hanno il problema degli iniettori del gpl, che durano 15000 km e costano a garanzia finita 500 euro, la mia non è nata male sono tutte così perchè gli iniettori sono montati al contrario e quindi si intasano , non si possono pulire e quindi si accende la spia gialla : fare controllare motore…Io avendoli sostituiti due volte in un anno a fine garnzia la venderò e andrò ad acquistare una polo….

Marco Time Lapse Italia
Marco Time Lapse Italia
6 anni fa

Ciao Jacopo,
scusa ma ho visto soltanto ora questo commento (per qualche assurda ragione mai notificato :-/ )

L'idea del post è proprio quella di rendere noto, data una certa modalità di utilizzo, quanto all'incirca vengano a costare i primi 100.000km di una Grande Punto 🙂
Nella prossima versione del post posso in effetti iniziare a pensare ad uno scorporo dei costi diciamo così "essenziali" e quelli globali, come ho fatto.

Sulla tua domanda (rata da € 2.130 iniziale) trovi risposta nell'articolo, che ti propongo qui sotto per comodità:

<< Ho stipulato, all’acquisto, una polizza integrativa con il gruppo Spazio, a copertura di danni derivati da furto, incendio, collisione, atti vandalici ecc.. su base quinquennale. La cifra che vedete qui sotto di € 2130 si riferisce a questa, spalmata appunto su 5 anni e parallela all’RCA.
Il prezzo altalenante negli anni dell’RCA invece, è giustificato dal cambio di azienda assicuratrice prima, dal cambio di residenza e integrazione garanzie accessorie dopo. >>

Inoltre, non so se ho inteso bene la tua domanda "con quanti km sei partito", ma penso che se ti riferissi a questo, nell'articolo dicevo anche:

<< Ho acquistato la mia Grande Punto quando aveva circa 13.000km e meno di due anni di utilizzo >>

Alla prossima e grazie per averlo commentato! 🙂

Marco Time Lapse Italia
Marco Time Lapse Italia
6 anni fa

Ciao Silvano,
vorrei capire una cosa: quello che segnali è un intervento di manutenzione programmata che FIAT si raccomanda sulle sue Grandi Punto uscite direttamente a GPL, oppure è una tua constatazione dovuta a (purtroppo) semplice sfortuna, magari per un'auto uscita male?
Non avendo io mai avuto questo tipo di problemi, mi chiedevo appunto se fosse una costrizione della casa o meno… grazie!

Silvano Sacco
6 anni fa

Bisogna aggiungere 5000 euro di sostituzioni iniettori gpl….per auto uscite da fiat con impianto già montato…..

silvanoosacco
silvanoosacco
6 anni fa

la grande punto 1.4 gpl euro 5 del 2012 è terribile…..sostituiti 2 volte iniettori in garanzia….mandata lettera in fiat mi hanno ignorato….
se passati altri 15000 km si guastano nuovamente gli iniettori del gas faccio causa alla fiat…..contunuano a montare gli iniettori al contario e in questo modo si intasano….costo medio più di 500 euro grazie fiat mi hai dato un bidone da 17000 euro….

silvanoosacco
silvanoosacco
Reply to  Marco Famà
6 anni fa

Gentilissimo signo ra Famà,la fia t non sa fare le auto a gpl…..perchè sulla grande punto euro 5,bisogna sostituire iniettori gas ogni 15000 km…appena finisce la garanzia sono 500 euro ogni 15000 km….e dove si risparmia…????non acquisterò mai più un auto fiat….e poi l’assisrìtenza clienti è inesistemte….e non sono sfortunato sono tutte così…infatti appene finsce la garanzia le auto vegono vendute….GRAZIE FIAT….vai a fare le auto americane ….

Paolo
Paolo
6 anni fa

Ciao ragazzi.. ho un consiglio da chiedervi… a giugno mi scade la garanzia delle macchina… secondo voi prendo il pacchetto con l’estensione di garanzia di altri 4 anni, oppure evito. Qualcuno ha sperimentato questo tipo di cosa?
grazie mille
Paolo

Cristiano
Cristiano
6 anni fa

In risposta anche a Paolo che parlava di aumenti di consumo correlati agli iniettori da cambiare ogni 50/60mila km riporto la mia esperienza.
Dopo 90.000 km circa senza problemi (a parte i soliti di Fiat tra cui i braccetti delle sospensioni anteriori), la mia Punto Evo (GPL Fiat-Landi originale) ha iniziato a singhiozzare soprattutto ad acceleratore parziale e spia motore accesa andando a gas.

4 iniettori cambiati (circa 300 euro) e problemi completamente risolti. I consumi che erano arrivati a 10 km/l scarsi sono tornati a 14 e la macchina va liscia come l’olio.

Il fatto è che gli iniettori sono posizionati da Fiat praticamente sotto il collettore di aspirazione (si montano da sotto l’auto) per motivi di sicurezza durante i crash test, col risultato che l’olio contenuto nel gas a lungo andare li deteriora perchè si deposita tutto li. Nel mio caso non chiudevano più perfettamente.

Montaggi aftermarket in posizioni diverse possono non avere gli stessi problemi e pulirli coi vari additivi non risolve il problema in quanto si formano dei depositi solidi che danneggiano gli ugelli e le sedi di chiusura.

L’assistenza Landi mi ha confermato che normalmente gli iniettori Med sulle Punto non fanno più di 50.000 km, nel mio caso siamo giunti alla conclusione che cambiare il filtro GPL ogni 10.000 km (ho preso in Inghilterra anche l’apposita pinza a scatto per le fascette a soli 25 euro contro i 38 che chiedevano in Italia) ha fatto la differenza.

Spero possa servire!

FIAT Grande Punto 1.4 77CV a GPL: Vantaggi, svantaggi dell'impianto a gas - Parte II — Marco Famà, Fotografo freelance e Consulente informatico a Torino
6 anni fa

[…] Quanto è affidabile il computer di bordo nella Grande Punto 1.4 77CV a GPL? […]

FIAT Grande Punto 1.4 77CV a GPL: Vantaggi, svantaggi dell'impianto a gas - Parte II — Marco Famà, Fotografo freelance e Consulente informatico a Torino
6 anni fa

[…] seconda! Ti interessa cominciare dall’inizio? Allora vai all’inizio dell’articolo Come va la Grande Punto 1.4 77CV a GPL? Statistiche, dati e tutto quel che serve per valutarne l’a… Ho anche preparato anche altri articoli sullo stesso argomento. Poterebbe infatti interessarti […]

FIAT Grande Punto 1.4 77CV a GPL: Vantaggi, svantaggi dell'impianto a gas - Parte II — Marco Famà, Fotografo freelance e Consulente informatico a Torino
6 anni fa

[…] anche preparato anche altri articoli sullo stesso argomento. Poterebbe infatti interessarti sapere quanto costa mantenere una Grande Punto a GPL per i primi 100.000km (sia la gestione ordinaria che quella ahimé […]